Pranayàma vuol dire espansione della forza vitale attraverso il respiro, Ayàma vuol dire espansione; la parola prana indica l’energia, la forza vitale e anche il respiro. Secondo gli yogi ogni cosa è energia (e del resto la celebre E=mc² ci dice infatti che la materia è energia). Il respiro unisce l’universo fisico ed energetico.

La respirazione è il più grande atto vitale. Attraverso il respiro, mediante l’osservazione e il controllo di esso, lasciando che la mente sia assorbita dal controllo del respiro, possiamo accedere a una fonte inesauribile di energia e agire sullo stato della mente.

Questo perché respirare è una funzione “mista”: è abitualmente automatica e inconscia ma quando vogliamo diventa cosciente. Il respiro è la frontiera tra attività volontarie e funzioni vegetative, la porta attraverso cui la nostra parte cosciente entra in contatto con l’inconscio.

 


 

UJJAYI PRANAYAMA (“respiro vittorioso”)

Il pranayama chiamato ujjàyi è una tecnica respiratoria per estendere il respiro (e con esso, la forza vitale): una forma di respiro calma, serena, stabile, uniforme.

Segui questi passi:

  1. Siediti a terra mantenendo la colonna vertebrale eretta e chiudi gli occhi. Inizia inspirando lentamente con il naso ed espirando con la bocca.
  2. Nell’espirazione, produci il suono “HHHAAA” come a voler appannare un vetro; osserva quello che percepisci nella gola.
  3. Ora genera lo stesso suono ma a bocca chiusa. L’assetto della gola rimane lo stesso (si tratta di una parziale chiusura della glottide).
  4. Verifica che il suono si generi nella gola e non dal naso! Dal naso non deve provenire alcun suono.
  5. Ora respira con la bocca chiusa sia in ispirazione che in espirazione. Mantieni lo stesso assetto della gola anche quando inspiri, producendo lo stesso suono.
  6. Osserva come l’ujjayi estende la durata della espirazione.
  7. Prova ad equilibrare inspirazione ed espirazione cercando di espandere ed enfatizzare l’inspirazione.

ACCORDA SEMPRE IL RESPIRO CON IL MOVIMENTO: inspira mentre il corpo si apre e distende, espira mentre si chiude.

Questa sincronia tra respiro e movimento è chiamata VINYÀSA: essa amplia il respiro e aiuta i movimenti incrementando flessibilità e forza.

Approfitta di questa risorsa anche nella vita quotidiana!

5 thoughts on “Pranayama

Lascia un commento