gaia tiboni

Gaia nasce a Roma, nel 1994. Il suo carattere è sempre stato riflessivo e silenzioso. Non ha mai amato esibirsi in generale, tanto meno nelle pratiche sportive. Ha cercato da sempre, un’attività sportiva che la soddisfacesse, ma non sapeva quale. L’unica che per un periodo ha praticato con partecipazione è stata la ginnastica artistica. Ma non le bastava, avrebbe voluto qualcosa che andasse al di là di un semplice movimento del corpo.
Nella sua interiorizzazione aveva cominciato a chiedersi cosa fosse e cosa significasse praticare Yoga. Nella città in cui viveva non era facile trovare un centro che avesse i requisiti, fino a che ha conosciuto Marco che è diventato il suo insegnante nel 2013 e che le ha fatto scoprire questo mondo affascinante dello yoga, in particolare dell’Ashtanga Vinyasa Yoga.

Una pratica dinamica associata al respiro che, oltre a farle conoscere parti del corpo che “non sapeva di avere” 🙂 .
Le ha permesso, tramite la pratica quotidiana, di gestire un percorso di crescita personale e di cambiamento importante della sua vita accompagnato anche da un percorso trasformativo di Alchimia interiore.

Ha iniziato queste pratiche e da allora non ha più smesso. Il suo amore per l’Ashtanga Vinyasa Yoga le ha dato la possibilità di conoscere due grandi maestri Mark Darby con sua moglie Joanne e un personaggio altrettanto importante e speciale, Cliff Barber.  Per lei lo yoga non è solo movimento: è respiro, è anima, è conoscenza. Questo le ha permesso di ottenere, non solo flessibilità del corpo e della mente, ma armonia nell’essenza della vita e nei rapporti con gli altri. Cerca di comprendere quello che le sembra oscuro per vedere che in ognuno e in ogni cosa c’è la luce.

gaia tiboni